Il mondo esiste solo per il respiro dei bambini che vanno a scuola (Talmud babilonese - Shabbath 119b)

Istruire, insegnare, educare, formare. Quando si vuole parlare di scuola, in quanto a verbi, nella lingua italiana si ha solo l’imbarazzo della scelta. La loro etimologia riconduce insistentemente ad un’idea di costruzione e di cammino. Il compito non solo della scuola, ma di chiunque operi nella società, soprattutto in ambito pubblico, è anche quello di partecipare alla realizzazione di questa costruzione organica, a far sì che il segno che insegniamo non resti uno dei tanti scarabocchi fini a se stessi, rinsecchiti in un vuoto nozionismo. Per questo motivo abbiamo attivato ed organizzato una serie di interventi nelle scuole, basati su moduli fra loro autonomi ed al contempo integrabili.
L’intervento viene misurato anche in base all’età dei ragazzi ed alla situazione in cui il modulo viene pensato ed organizzato. Sulla base dell’età e del percorso che si vuol seguire, si può passare da un approccio ludico ad uno che implica una partecipazione e progettazione maggiori, anche da un punto di vista intellettivo e di conoscenza.
I temi della riduzione alla fonte dei rifiuti, della differenziazione dei rifiuti e della gestione dell’ambiente si sono arricchiti, negli anni, con la tematica della gestione, utilizzo e consumo delle risorse idriche.
Ogni intervento consente comunque di far passare e sedimentare concetti e comportamenti che diventano bagaglio culturale e comportamentale dei ragazzi.
Affiancati agli interventi in classe si possono organizzare visite ai Centri di Raccolta Comunali o al nostro Centro Operativo. In questo caso i ragazzi possono constatare come la gestione dei rifiuti sia un sistema complesso e che richiede ormai professionalità qualificate ed una partecipazione consapevole e diretta degli utenti.

ELENCO MODULI BASE
Moduli possono essere integrati fra loro o svolti singolarmente.
In base alle esigenze si possono creare eventi e situazioni mirate a particolari situazioni: feste, riunioni, eventi, etc.